Soundroutes. Bando per  musicisti professionisti rifugiati e migranti

sound routes

Soundroutes. Bando per  musicisti professionisti rifugiati e migranti

“Sound routes. Notes to get closer” è un progetto promosso da Marmaduke, un’agenzia musicale con sede a Siviglia (Spagna), in collaborazione con la ONG italiana Un Ponte Per …, il Bologna Jazz Festival , La Scuola Popolare di Musica Ivan Illich di Bologna, la berlinese Brauerei Wissmannstraße eV – Werkstatt derKulturen e l’ associazione culturale belga Vzw De Vergunning.

Una delle principali attività del progetto consiste nella produzione di un’originale opera musicale realizzata da una band multiculturale di musicisti professionisti. Il gruppo presenterà la propria opera, esibendosi all’interno del Bologna Jazz Festival, in un evento al Werkstatt der Kulturen di Berlino e, possibilmente, in altre città europee.

Il progetto Soundroutes cerca quindi 3 musicisti professionisti con alle spalle un’ esperienza migratoria o attualmente beneficiari dello status di rifugiato che soddisfino i seguenti requisiti:

– provata carriera di musicista professionista

– residenza in Europa da meno di cinque anni

– eccellente conoscenza di ogni tipo di strumento musicale da quelli comuni a quelli più tradizionali

– eccellenti abilità di improvvisazione

– versatilità e adattabilità a diversi generi musicali.

I musicisti selezionati:

– riceveranno 5000 Euro per partecipare attivamente al processo creativo e prendere parte a due residenze musicali a Bologna e ai lavori in remoto necessarie alla loro realizzazione.

– si esibiranno con musicisti professionisti a livello europeo (Paolo Fesu?)

– si esibiranno durante il Bologna Jazz Festival e alla Werkstatt der Kulturen di Berlino.

– tutti i costi legati alle attività di progetto saranno rimborsati (viaggi, cibo e alloggio, cachet).

I candidati interessati dovrebbero inviare alla mail produzione@soundroutes.eu i seguenti documenti e materiali entro il 15 agosto 2017:

– Modulo di richiesta

– CV dettagliato

– Almeno 15 minuti di materiale video.

Tutti i candidati, anche se non selezionati per far parte della band multiculturale, avranno l’opportunità di promuovere il proprio lavoro musicale attraverso l’Agenzia Musicale Virtuale del progetto Soundroutes, che sarà operativa a partire da Ottobre 2018. LO scopo dell’iniziativa è quello di promuovere progetti musicali di stranieri e rifugiati a livello europeo per aumentare la loro visibilità e ampliare le opportunità di carriera.